Centro per la cura dell’infertilità all’ospedale di Marcianise

Centro per la cura dell’infertilità all’ospedale di Marcianise

25 Novembre 2018 1 Di Mariagrazia Manna

Rigorosamente pubblico, zero liste di attesa, il pagamento di un ticket e, per chi, legittimamente, attende un aiuto dalla scienza medica per avere un bebè si aprono nuove prospettive.

Potremo dilungarci a lungo sul problema dell’infertilità di coppia, considerando che il nostro paese risulta essere quello tra i paesi europei con il più basso indice di natalità e tra quelli nei quali l’età media per la prima gravidanza risulta la più alta. Una tendenza spesso determinata da scelte di carattere volontario, ma su cui incide, in maniera non trascurabile, anche il costante aumento dell’infertilità sia femminile, sia maschile.

Tra le principali cause di infertilità femminile si possono registrare l’endometriosi, la menopausa precoce, la sindrome dell’ovaio policistico, mentre tra quelle inerenti la sfera maschile emergono in particolare le alterazioni testicolari, quelle relative all’eiaculazione e le patologie che colpiscono la prostata.

In molti di questi casi la soluzione più efficace per ottenere un test di gravidanza positivo è la pma. Lo sviluppo di tecniche innovative nell’ambito della fecondazione assistista, soprattutto nell’ultimo decennio, ha consentito a moltissime coppie di realizzare il proprio desiderio di genitorialità nonostante le problematiche relative alla propria fertilità.Non adeguatamente valorizzati, nel nostro profondo sud, esistono centri per fronteggiare nel migliore dei modi il problema. Delle vere e proprie eccellenze, a nostro parere, che restano nell’ombra perché non sufficientemente pubblicizzate. Ci stiamo riferendo, nello specifico, al Centro Infertilità di Marcianise, o meglio alla Unità Operativa di Fisiopatologia della Riproduzione Umana guidata dal dirigente responsabile Bruno Ferraro.

Si tratta di un centro ospedaliero per lo studio dell’infertilità di coppia che esegue tecniche di 1° livello: Inseminazione semplice intrauterina (IUI), e tecniche di 2° livello: Fivet ed Icsi Equipe e che al momento, risulta essere tra le strutture maggiormente riconosciute sul territorio regionale per il numero di casi favorevolmente risolti. Non solo, la squadra dell’unità operativa di Marcianise accoglie la coppia, garantendo una consulenza a trecentosessanta gradi, coccolandola e accompagnandola sotto molti aspetti al percorso più opportuno.

Una equipe di tutto rispetto affianca il dottor Ferraro: Carolina Sellitto, Biologa-Embriologa/Nutrizionista, una Biologa/Embriologa, Antonella Orlando, Gianni Marella Urologo e Andrologo, la Psicologa, Giuseppina Quintili, un Assistente Sociale Counselor in adozioni, Rita Bourelly, l’Ostetrica, Adele Liccardo e le infermiere, Anna Valentino e Enza Buono.

Qualora, malauguratamente, si dovessero verificare urgenze festive e notturne, val la pena di sottolineare che, all’ospedale di Marcianise, è operativo il Pronto Soccorso di Ostetricia e Ginecologia.